breaking news

Villalba ferito ma pronto a rialzare la testa

settembre 8th, 2019 | by Carmine D'urso
Villalba ferito ma pronto a rialzare la testa
Eventi
0

Il Villalba Ocres Moca 1952 esce sconfitto dal campo del Falasche Lavinio senza meritarlo. Termina 3-2 per i padroni di casa una gara non esaltante giocata a ritmi bassi che aveva visto la squadra di mister Diego Leone andare in vantaggio grazie ad una magia di Regis, capace di un pallonetto dalla metà campo che si è andato a spegnere all’incrocio dei pali, complice anche il portiere avversario sorpreso qualche metro fuori dalla porta. Da registrare purtroppo il brutto infortunio all’ottimo Giustini, che ha lasciato la difesa tiburtina squilibrata per qualche minuto. Da una sbavatura del reparto arretrato e’ arrivato il fallo da rigore per una presunta ostruzione e il Falasche ha così raggiuntoill pareggio. Allo scadere nuovo penalty decretato dall’arbitro, stavolta per gli ospiti, ma dal dischetto Regis si fa ipnotizzare e sbaglia il rigore del possibile sorpasso. Una partita tutto sommato da pareggio che viene incredibilmente decisa nei primi minuti della ripresa. Due incursioni in area piccola in due minuti portano i padroni di casa sul 3-1, e dopo appena due giri di lancette altro rigore per il Villalba, che stavolta Taverna trasforma in maniera impeccabile: 3-2. Con oltre 40 minuti a disposizione, però, la squadra biancorossoblu non è riuscita a riequilibrare il risultato, lamentando anche un gol annullato nei minuti finali e l’espulsione di Mereu nel finale. Tra i migliori, oltre al già citato Taverna, ordinato e puntuale anche dal dischetto, il capitano Scotto Di Clemente, autore di due buoni recuperi in ripiegamento e di una gara sempre attenta e scrupolosa. Da registrare la difesa, in attesa di conoscere i tempi di recupero di Giustini, davvero bravo finché e’ rimasto in campo, e il centrocampo, apparso ancora appesantito dalla preparazione. Ma il campionato e’ appena iniziato e mister Leone avrà tutto il tempo di recuperare i suoi ragazzi. Domenica arriva però la Vigor Perconti per una gara di quelle da cerchiare in rosso sul calendario. Negli occhi e nei cuori dei tifosi della Brigata ancora la festa per la promozione di due anni fa, giunta battendo nell’ultima giornata proprio la Vigor. La formazione romana e’ reduce da una brutta sconfitta casalinga contro il Montespaccato e venderà cara la pelle, ma occorre fare punti, e Regis e compagni vogliono fare il primo regalo della stagione ai propri tifosi. Appuntamento al campo Ocres di Villalba per la prima tappa di un nuovo sogno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *