breaking news

Simone D’Alessio, a Villalba una retroguardia…in prima linea

luglio 4th, 2019 | by Carmine D'urso
Simone D’Alessio, a Villalba una retroguardia…in prima linea
Varie
0

Fisioterapia e passione per i colori biancorossoblu creano la carta d’identità del professionista e tifoso Simone D’Alessio: Confermata la collaborazione con il Villalba Ocres Moca 1952, anzi, raddoppiata nella prossima stagione. Tutto ha inizio ormai molti mesi fa, quando D’Alessio a Villalba ha trovato “una società in salute, ben organizzata, in un ambiente molto professionale, anche se, di fatto, siamo nei dilettanti – dice. Ho riscontrato molte capacità negli allenatori – prosegue – tutti in gamba; dal mio punto di vista ho sempre trovato persone in grado di relazionarsi in maniera chiara e puntuale e di darmi indicazioni di buon livello. Ho avuto la conferma delle mie iniziali aspettative, sapevo di andare in un ambiente diverso da quello che avevo lasciato, visto che avevo già esperienza nel mondo del calcio, ma sono stato subito ottimista. Ero consapevole si trattasse di una società solida, una eccellenza nel panorama dei dilettanti, una delle migliori in assoluto”.
Simone D’Alessio analizza la stagione appena conclusa, tra alti e bassi nei risultati, ma con un finale da applausi per tutti i tifosi del Villalba: “Dal mio punto di vista e’ stata una annata particolarmente interessante: siamo partiti con qualche difficoltà, pagando il noviziato nella categoria, ma poi ci siamo ripresi con dei cambiamenti che hanno portato subito nuova linfa alla squadra. E’ stata una stagione importante, perché il mio studio e’ cresciuto professionalmente e siamo riusciti a mettere a disposizione della società un massaggiatore sportivo professionale. Questo ha consentito una migliore organizzazione del lavoro, sia mia personale direttamente sul campo, che con la fisioterapia allo studio, con riabilitazione e prevenzione degli infortuni. Credo che di questo siano stati contenti in società e gli stessi giocatori, ottenendo risultati buoni con la gestione e prevenzione degli infortuni, soprattutto grazie al massaggiatore, che ha fatto un gran lavoro, molto apprezzato”.
D’Alessio ha assistito in campo e fuori i ragazzi del Villalba, vestendo i colori della storica società tiburtina: “E’ un punto di orgoglio e un lustro per me far parte di questa società, che vanta dinamiche non solo professionali, ma anche umane, esercitate da persone intelligenti, che ti coinvolgono e ti fanno piacere, ti fanno sentire a casa”.
Una stagione, la prossima, da vivere in apnea, come sempre: “Innanzitutto una esperienza e una collaborazione che verrà ampliata – conferma D’Alessio – perché lo studio ha acquisito una strumentazione di altissimo profilo, che vantano realtà come il Real Madrid e l’Udinese, importante per il recupero e la riabilitazione, denominata Limfa. Si tratta di un computer che lavora a livello cellulare, che ha un software con diversi programmi, quindi non solo una macchina. E poi non seguiremo solo la prima squadra, ma tutta la società, anche le famiglie dei calciatori piccoli e grandi, dando vantaggi fisici, ed economici importanti anche ai genitori stessi, creando un indotto gestionale e cautelativo per far comprendere che si vuole dare qualcosa in più all’intera famiglia allargata del Villalba”.
Su che stagione sarà la prossima, Simone D’Alessio ha le idee chiare: “Dal punto di vista sportivo mi aspetto una bella stagione, gli acquisti fatti sinora sono di un buon livello, da tifoso sono contento. Mi aspetto una stagione che consolidi la presenza del Villalba in Eccellenza. Professionalmente l’aumento della dotazione tecnologica, il rodaggio già più che definito con il massaggiatore Carlo Di Marco, e la collaborazione tra studio e società, penso porterà ad un anno molto ben organizzato che ci darà soddisfazioni sia dal punto di vista professionale che sportivo. Colgo l’occasione per ringraziare i presidenti e tutto lo staff sempre impegnato in prima linea, io sono solo una retroguardia rispetto a loro”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *