breaking news

A Civitavecchia prevale la linea verde del Villalba

maggio 5th, 2019 | by Carmine D'urso
A Civitavecchia prevale la linea verde del Villalba
Varie
0

Gara vera a Civitavecchia, nonostante la formazione ampiamente rimaneggiata del Villalba Ocres Moca 1952: Finisce con un bugiardo 3-1 a favore del Civitavecchia 1920, ma partita che a dispetto del risultato, ha mostrato molto equilibrio in campo. Mister Diego Leone ha fatto riposare Bari e Zanoletti, autori dell’impresa non più di 24 ore fa con la juniores a Fiumicino, ha messo Nasti tra i pali, Scotto a comandare la difesa e diversi under, alla fine della gara addirittura sette su undici, con Coccia e Alfonsetti ultimi innesti. Questa la nota decisamente positiva, vista la buona prestazione dei giovani e una prospettiva rosea per il prossimo anno, quando l’asticella si alzerà ulteriormente.
Partita subito in salita, con i padroni di casa, che avevano solo un risultato, che vanno in gol con una azione fortunosa; ma l’impressione che la squadra di mister Leone ne avesse di più trova conferma nel gol del pareggio, un penalty trasformato da Prioteasa dopo una bella incursione in piena area. Nella ripresa ancora equilibrio, anche se la maggiore determinazione del Civitavecchia era evidente in alcune entrate al limite del regolamento. Poi una azione dubbia in area del Villalba e il direttore di gara ha concesso il rigore, poi trasformato. Da quel momento la gara e’ diventata più tranquilla, e gli ospiti hanno provato ragazzi e schemi senza spingere sull’acceleratore. Si segnalano tra i migliori in campo Fagioli e Prioteasa, ma anche il solito Scotto e il giovane Lorenzo Valentini. Anche con tanti under il Villalba non ha mai dato l’impressione di subire, anzi. Il Civitavecchia ha giocato la sua partita, ma l’undici tiburtino ha tenuto con personalità, senza paura. E domenica per l’ultima di campionato contro il Bricofer Casal Barriera, Scotto e compagni vorranno regalare una grande soddisfazione ai propri tifosi, giocando una gara gagliarda e provando a vincerla. La Brigata già prepara la festa di commiato ad una stagione davvero esaltante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *