breaking news

Angelucci: “Vamos” e la Juniores del Villalba resta in Elite

maggio 4th, 2019 | by Carmine D'urso
Angelucci: “Vamos” e la Juniores del Villalba resta in Elite
Varie
0

Villalba, un “Vamos” di Angelucci e la Juniores resta in Elite.
Per la prima volta il Villalba Ocres Moca 1952 mantiene una categoria Elite con un risultato storico, vincendo gli spareggi. Contro una compagine attrezzatissima come il Fiumicino, in casa loro, a cui bastava anche solo il pareggio, la juniores di mister Gianluca Angelucci compie l’impresa. Ultimi in classifica fino alla penultima giornata, i ragazzi biancorossoblu centrano una vittoria vitale a Montespaccato, andando a guadagnarsi la canches dei play out. Occasione d’oro che non si sono lasciati sfuggire, andando ad espugnare il campo dei lidensi con un 2-0 griffato Libertini e Sforza. E Zanoletti, tra i migliori in campo, dopo essersi procurato un calcio di rigore lo ha anche sbagliato. “Credo di poter dire che e’ la mia più grossa soddisfazione raggiunta in carriera – ammette mister Angelucci – Ho preso una squadra in ottima condizione fisica, che però aveva solo 7 punti in classifica dopo 14 partite. Sono subentrato alla 14esima, e devo fare i compimenti al mister e al suo secondo per quello che ho trovato: ragazzi fisicamente pronti, preparati tatticamente, tecnici e determinati. Il mio lavoro e’ stato quello di dare cattiveria agonistica e attaccamento alla maglia, non ho mollato un attimo con loro e loro mi hanno seguito. Ci ho sempre creduto di poter ribaltare la situazione e ce l’abbiamo fatta. Forse sono stato un pazzo a buttarmi in questa avventura, visto il ruolo che ricoprivo in società, ma adesso confesso che dopo la promozione in Eccellenza con la prima squadra, non ho mai provato una emozione più grande, abbiamo ottenuto un risultato clamoroso. Oggi in campo c’era un caos indescrivibile, con la partita interrotta ben 4 volte. Pativamo molte assenze per squalifica e infortunio, ma siamo stati bravi a mantenere la calma e a portarla a casa. Il nostro grido di battaglia era “Vamos” come ho sempre detto e i ragazzi mi hanno seguito”. Arriva così il momento dei ringraziamenti: “Ovviamente ringrazio per prima la società, nei presidenti Scrocca e D’Autilia, che mi hanno dato la possibilità di ricoprire più ruoli, allenatore, direttore sportivo e preparatore dei portieri. Io resto sempre a disposizione della Società Villalba e questo mi ha portato a provare una gioia ineguagliabile, una grande emozione nonostante la mia età. Ringrazio anche Fabrizio Scrocca ed Enrico Pagliaroli, che mi sono stati vicini, nell’organizzazione come nel supporto avuto con giocatori fuori quota della prima squadra. E poi i dirigenti, sempre tutti presenti, i ragazzi che sono stati encomiabili, oggi ne ho visti alcuni piangere in panchina. Questa e’ una delle più grandi vittorie che ricordo, bella soddisfazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *