breaking news

Pagliaroli (DG Villalba): “Salvezza raggiunta”

aprile 28th, 2019 | by Carmine D'urso
Pagliaroli (DG Villalba): “Salvezza raggiunta”
Varie
0

“Voglio ringraziare prima di tutto i presidenti che ci sono stati vicini nei momenti difficili, ma anche il direttore sportivo Gianluca Angelucci, i ragazzi che da agosto hanno fatto un lavoro enorme, lo staff e i mister, tutti e due, perché i punti sono stati fatti da entrambe le gestioni”. E’ tempo di ringraziamenti per il direttore generale del Villalba Ocres Moca 1952, Enrico Pagliaroli, per una “salvezza raggiunta con due giornate di anticipo, considerati gli scontri diretti. Alla prima esperienza in Eccellenza devo parlare di una stagione lunga e difficile, e nonostante tanti, troppi episodi non a favore, avremmo potuto chiudere con una classifica migliore; i ragazzi, la società e l’ambiente l’avrebbero meritato, magari una salvezza con qualche ulteriore giornata di anticipo”.
Alla terzultima di campionato, in campo la formazione di mister Diego Leone e’ uscita sconfitta dal confronto con la Valle del Tevere, ma ha molto da recriminare. Dito puntato su un arbitro definito “fuori forma e appesantito” da molti addetti ai lavori, tanto che durante la gara, dopo pochi minuti si e’ fatto male ad una caviglia. Gara sospesa per una ventina di minuti e poi, rientrato sul terreno di gioco, ha arbitrato a distanza, mai vicino all’azione, quindi incerto in ogni intervento. Diretta conseguenza sono state le troppe ammonizioni ai danni dei tiburtini, che hanno portato a due espulsioni, Valentini nel primo tempo in occasione del rigore dubbio (fallo iniziato fuori area), e Giulitti nel secondo tempo per proteste e doppia ammonizione.
Eppure i padroni di casa hanno avuto delle occasioni addirittura per passare in vantaggio, sullo 0-0, soprattutto con Giulitti che a tu per tu con il portiere, su assist di Rossi, ha calciato a lato. Ma anche Bari si e’ reso pericoloso. I migliori in campo sono stati il più giovane e il più esperto, Zanoletti e Scotto di Clemente. Da annotare la prima espulsione della stagione anche per il mister Leone, allontanato ad una ventina di minuti dal triplice fischio. Ma tant’è. Il primo obiettivo, la salvezza, e’ stato centrato con 180 minuti di anticipo, adesso uno sguardo al futuro: “Credo che nei prossimi giorni ci vedremo con i presidenti per pianificarlo – afferma Pagliaroli – quest’anno abbiamo lavorato all’ossatura della squadra e il prossimo faremo di tutto per migliorarla e toglierci altre soddisfazioni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *