breaking news

Villalba “tosto” e sfortunato

marzo 31st, 2019 | by Carmine D'urso
Villalba “tosto” e sfortunato
News
0

Una sconfitta a testa alta, altissima per quel che si è visto al campo Ocres Moca: il Villalba di mister Diego Leone non riesce a riequilibrare un unico gol subito nei primi minuti di gara e esce sconfitto con onore contro il pur quotato Real Monterotondo Scalo. Partita gagliarda da parte dei ragazzi tiburtini, con grinta e determinazione per tutti i novanta e più minuti. Nulla da rimproverare a Prioteasa e compagni per l’impegno profuso e per l’attaccamento ai colori del Villalba. Ma ancora una volta la sorte non è stata benevola. La cronaca: dopo una prima fase di studio da parte di ambo le squadre, un infortunio della difesa del Villalba consente al Real Monterotondo Scalo di andare in vantaggio grazie ad un gol di furbizia ed abilità dell’attaccante ospite su una seconda palla liberata male. Ma la rete incassata non scoraggia i biancorossoblu che, come colpiti da una scossa, prendono il possesso del campo in lungo e in largo, sovrastando il Real Monterotondo sia sotto il profilo del gioco che fisico, e sfiorando il gol con Fagioli già prima della fine del primo tempo con un bel tiro dalla distanza. Nella ripresa il Villalba entra in campo ancor più determinato e deciso a rimettere in piedi la partita, chiudendo gli eretini nella loro metà campo, complice anche un loro leggero calo fisico. I padroni di casa sfiorano più volte la segnatura, andando vicini al pareggio in diverse circostanze: prima un tiro di Alessio Bari viene rimpallato sul più bello; poi dopo qualche istante, lo stesso Bari si vede respingere il tiro dalla difesa ospite. E infine arriva anche una traversa su deviazione di Giulitti, abile nell’inquadrare la porta. L’ultima occasione e’ dell’attaccante abile di testa, Flavio Prioteasa. Ma ancora nulla da fare. Il portiere ospite e’ comunque migliore in campo per distacco.
E domenica arriva la trasferta con la Unipomezia 1938, gara insidiosa che evoca spiacevoli ricordi della gara di andata. Lo 0-3 con cui il Villalba subì la sconfitta al campo Ocres Moca fece capire le difficoltà della categoria. Poi arrivo’ mister Leone e cambio’ la musica insieme ai risultati. Ora occorre un risultato positivo a Pomezia, e tanto tifo da parte della Brigata. Che ha risposto presente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *