breaking news

Villalba grinta e cuore a Genzano

gennaio 27th, 2019 | by Carmine D'urso
Villalba grinta e cuore a Genzano
Eventi
0

Finisce con un salomonico pareggio tra due squadre in salute, che corrono e propongono gioco. Sporting Genzano-Villalba Ocres Moca 1952 termina 2-2 con quattro gol e tante emozioni. Recriminano i ragazzi di mister Leone, che sono andati vicino alla vittoria in più di una occasione, colpendo un palo a inizio ripresa con Giulitti e divorandosi il gol della vittoria a 5 minuti dal termine, prima con Zanoletti e poi con Taverna. Ma la squadra c’è, sta risalendo la classifica e inizia a dare una fisionomia sia al suo gioco che all’impianto dell’undici di base. Diego Leone inizia con Nasti tra i pali, solita difesa con Scotto e Ranieri centrali e Raho – Langiotti terzini, in mezzo al campo Rossi e Bari in interdizione, Valentini nella costruzione, tridente d’attacco con Zanoletti, Fagioli e Giulitti. Partono forte gli ospiti con un euro gol del giovanissimo Andrea Zanoletti, abile a sfruttare una iniziale fase di dominio territoriale del Villalba. Poi rinvengono i padroni di casa e conquistano il pareggio complice una disattenzione della difesa tiburtina. Nella ripresa, come detto, grande sfortuna per Giulitti che colpisce in pieno il palo. Poi arriva un altro gol da spellarsi le mani, stavolta ad opera dello Sporting Genzano, da distanza importante, un tiro di rara forza e precisione. Appena sotto nel punteggio Leone decide di giocarsi la carta Prioteasa, e fa la mossa giusta. Il centravanti fa il suo ingresso con il piglio del leader e alza il baricentro della squadra facendo reparto e distribuendo assist di testa nel gioco aereo. Proprio da una acrobazia arriva il suo pareggio, una incornata che spedisce il cross violento di Bari alle spalle del portiere di casa e regala un punto importante al sodalizio tiburtino.
E domenica al campo Ocres Moca di Villalba arriva una delle corazzate del girone, quell’Eretum Monterotondo che sta lottando ai vertici per il salto di categoria, grazie ad un elevato tasso tecnico della sua rosa. All’andata fini’ in parità, stavolta i ragazzi di mister Leone potranno ambire al colpo grosso, per continuare a mettere distanza e punti tra loro e la zona calda dei play out e vivere un campionato tranquillo fatto di soddisfazioni e piccoli miracoli. Per quelli grandi, i tifosi sanno che la società biancorossoblu si sta attrezzando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *