breaking news

Fraschetti: “Il mondo Villalba e’ una grande famiglia”

dicembre 19th, 2018 | by Carmine D'urso
Fraschetti: “Il mondo Villalba e’ una grande famiglia”
News
0

Una vita passata nel mondo Villalba, prima da giocatore, poi da allenatore; oggi Alessandro Fraschetti e’ mister dei 2007, al primo anno esordienti. “Da 4 anni alleno i bambini – afferma Fraschetti – il primo anno all’Ocres Moca, poi gli altri tre al Ferraris di Villanova, e questo e’ il primo anno che giocano tutti insieme, una delle buone idee avute dalla dirigenza del Villalba Ocres Moca 1952 per la stagione in corso, perché così i bambini si possono conoscere meglio e non vengono fatte distinzioni. Poi la suddivisione in gruppi e’ un’altra grande idea, visto che, ovviamente, tutti gli ultimi arrivati quest’anno non possono essere al passo con gli altri che già erano alla scuola calcio. Con Luca Ferranti e Fabio Giacomobono, gli altri tecnici dei 2007, ci scambiamo molto spesso esercizi, ma sempre cercando di unire il divertimento per creare e accrescere l’entusiasmo nei bambini. Però, essendo ben 46 unità da tenere sotto controllo, qualche volta si rende necessaria un po’ di autorità”.
Sulla tipologia degli allenamenti, Fraschetti e’ perentorio: “Durante le sedute, soprattutto quando siamo tutti insieme, solitamente facciamo più stazioni su tutto il campo, perché dividendoli riusciamo a seguirli di più. Resta comunque il fatto che non è un parco giochi il terreno di allenamento, ci sono delle regole da rispettare; già adesso stiamo indirizzando i nostri esordienti all’agonistica con consigli e direttive precise, perché tra un anno e mezzo tocca a loro”.
Tra i suoi piccoli allievi mister Alessandro Fraschetti intravede già dei piccoli campioncini: “Ci sono già delle basi tecniche solide in alcuni di loro, tanto che il sabato ti permettono di toglierti delle soddisfazioni, gratificandoti con il bel gioco e con gesti tecnici importanti. Certo, in questi anni ho visto anche squadre con schemi applicati tra bambini piccoli, ma non è la nostra filosofia. Noi ci battiamo per la tecnica individuale, uno contro uno, anche grazie ai corsi di Claudio D’Ulisse. A questo proposito, nel mondo Villalba ci sono persone estremamente qualificate che danno consigli utili per migliorare ed aggiornarsi. In merito ai ragazzi, ogni tanto li stimoliamo per farli ambire alla prima squadra, prospettando loro un futuro roseo, che gli auguriamo di vero cuore”.
Sui papà e mamme, primi tifosi alle partite: “Il ruolo dei genitori e’ importante, ma lasciamo giocare e divertire i bambini, ritagliamo la giusta importanza per il ruolo dell’allenatore che è anche un educatore”. Infine il Villalba: “E’ una società che sta crescendo, che ha messo in atto idee importanti, ma io questo mondo lo vedo più come una grande famiglia, dove chi sta male non deve temere, viene sostituito dagli altri senza problemi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *