breaking news

Pichetti, dai primi calci all’agonistica sempre con i 2005 del Villalba

dicembre 12th, 2018 | by Carmine D'urso
Pichetti, dai primi calci all’agonistica sempre con i 2005 del Villalba
News
0

Giocatore tiburtino di ottimo livello prima, allenatore e tecnico di grande prospettiva adesso: Fabio Pichetti e’ al Villalba da ormai 5 anni, sempre con gli stessi ragazzi del 2005, cresciuti insieme a lui dalla scuola calcio, dai primi calci fino all’agonistica. “Quest’anno e’ stato un esordio anche per me, anche se lo scorso anno ci siamo cimentati con la pre agonistica con i sotto età – conferma Pichetti – Stiamo cambiando gli allenamenti per tutto il gruppo, ogni anno c’è sempre uno step in avanti, in crescita, ora i bambini stanno diventando ragazzi, con un livello più alto di allenamento. Ma sempre adottando le dovute cautele: stiamo parlando di ragazzi di 13 anni, che lavorano anche a livello fisico, ma senza carichi eccezionali, sono ancora adolescenti nello sviluppo, non possiamo gravare sul fattore della crescita. Inoltre c’è attenzione per la tecnica individuale sugli schemi, il contatto con la palla, sempre fondamentale”.
Tecnica prima degli schemi, un credo comune a molti allenatori dei bambini, oggi: “Alle volte ho riscontrato poca preparazione di base nella tecnica individuale, e questo e’ un peccato. Anche perché gli schemi non possono essere eseguiti da interpreti che non sono in grado di farlo. Meglio prediligere una buona preparazione tecnica, con step che piano piano vanno in crescendo. Ad esempio, quest’anno il mio gruppo di giovanissimi regionali prepara le partite ogni volta, anche con degli schemi, visto che una minima cognizione di come si sta in campo va data”.
Una stagione iniziata con il botto: “Sinceramente sono abbastanza soddisfatto della stagione che abbiamo intrapreso. Siamo partiti molto bene, con 5 vittorie, poi una frenata contro avversari ottimi, ma tutto sommato stiamo facendo un buon percorso. Al momento non è male, soprattutto calcolando che e’ il primo anno di agonistica. Anche i ragazzi rispondono bene, con tutte le difficoltà che incontrano dopo essere stati proiettati nell’agonistica, dove contano i risultati e ogni partita rappresenta una realtà nuova”.
Bambini ieri, ragazzi oggi e in futuro, magari, calciatori pronti: “L’augurio che mi sento di fare, cercando di far crescere questi ragazzi, e’ che in futuro possano esordire in prima squadra; sarebbe una vera soddisfazione per noi mister e per la società. Pensate ad un percorso dai primi calci alla prima squadra, come e’ avvenuto a me anni fa, sarebbe bello davvero. Poi se c’è qualcuno che merita qualcosa di più, sono certo che anche la società sarà contenta di farli decollare. Al Villalba Ocres Moca 1952 non sarebbe una novità, e’ già successo che qualcuno sia arrivato al professionismo. Qui mi sono trovato sempre molto bene, con il supporto di tutti, presidenti e direttori, e’ una società sana, questa. Anche a livello umano ottimi rapporti tra di noi e con la dirigenza, senza difficoltà alcuna, tutti disponibili”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *